La riunione in ufficio non era andata per niente bene. Ero uscito dalla sala con un forte mal di testa. Sentivo la schiena dolorante mentre lo stomaco era compresso per essere rimasto per molte ore piegato in avanti. Uscii dall’edificio e il leggero freddo dell’autunno sembrava non sfiorarmi. Mi limitai a passeggiare lungo il viale alberato verso il mio alloggio. Quella sera avrei saltato la cena. Avevo bisogno di capire meglio me stesso. Le problematiche in ufficio, le recenti discussioni in famiglia, tanti piccoli aspetti che spesso trascuriamo della nostra quotidianità. La necessità di comprendere meglio me stesso, nella casualità dei pensieri e delle azioni di tutti i giorni fino alla mia vera essenza e al significato della mia vita sulla terra.

 

In preparazione